Trovare soluzioni innovative ed avanzate per risolvere i problemi quotidiani: è questo l’obiettivo degli aspiranti imprenditori messicani, sempre più numerosi e sempre più giovani. Si tratta di una generazione di millenial e post-millennial, capitanata da un gruppo di imprenditori “maturi” (dai 40 ai 50 anni di età), che sono convinti di poter cambiare il mondo in cui vivono, con un’unica arma: l’Innovazione.

 

Il fenomeno è generalizzato: non stiamo parlando solamente di Città del Messico e del Messico stesso. Molte città metropolitane del Sud America, dell’Africa, dell’Asia e dell’Europa che tradizionalmente non vengono considerate come poli d’innovazione, stanno vivendo un periodo di fermento che interessa tutti i livelli di società, del governo, dell’industria e dell’università.

 

PiĂą degli altri, però, il Messico è pronto al cambiamento. La sua stabilitĂ  macroeconomica e i suoi rapporti favorevoli con la maggior parte delle nazioni, si trova al secondo posto nella classifica dei 140 Paesi presenti nell’Indice Pianeta Felice (Happy Planet Index), con cui la New Economics Foundation quantifica il benessere umano e l’impatto sull’ambiente.

 

L’ecosistema Messico
OspitalitĂ , natura, cibo rinomato, affiancati a questo fermento, rendono il Messico attraente per il turismo e per i migranti di tutto il mondo. Mai nella sua storia recente, questo Paese ha assistito ad un fenomeno migratorio al contrario: ora, sono maggiori i messicani che lasciano gli States per tornare a casa di quanti ne stanno arrivando. Il governo sta versando fondi federali, statali e locali in tutto il settore imprenditoriale e nello sviluppo delle tecnologie, attraverso sussidi, prestiti e investimenti diretti a startup e fondi di venture capital, che sta facendo fiorire una nuova cultura.

 

Il Messico dei giovani
Il Messico è sempre più giovane: più della metà dei suoi abitanti ha meno di 30 anni e l’età media complessiva è 27 anni. I giovani si laureano in scienze, ingegneria, design, marketing e business. I creativi messicani sta crescendo e diminuisce la paura del rischio. Tutto questo, crea un panorama ideale per lo slancio dell’imprenditoria.

 

Il Messico degli investimenti
Il Messico è cresciuto anche dal punto di vista degli incubatori, acceleratori e fondi internazionali pronti ad investire. Inoltre, dal 2008 al 2016 il numero di seed fund e dei capital fund è passato da 3 ad oltre 60. I family office stanno destinando parte del loro denaro ai venture capital, diventando investitori in fondi reali o creandone di nuovi. Aumentano i business angel nelle metropoli e nelle città più piccole aumentano le conoscenze sul mondo delle startup.

 

Cosa frena l’innovazione
Corruzione e impunitĂ , che ancora dilagano nel Paese. Le istituzioni pubbliche non godono di grande fiducia e serviranno ancora un paio digenerazioni per iniziare a cambiare.

 

Tuttavia, il Messico è arrivato ad un punto di svolta per la sua storia: la nascita di un’economia basata sulla conoscenza. Il boom imprenditoriale dovrebbe continuare a condurre il Paese verso questa strada, migliorando la distribuzione della ricchezza, creando nuovi posti di lavoro di alto livello e generando Innovazione e noi di Custodi di Successo non possiamo fare altro che fare il nostro più caldo “in bocca al lupo” a tutti i giovani che investono le proprie energie per un Paese migliore!

 

 

Fonte:
ilsole24ore.com
Rielaborato da Custodi di Successo

Tag:, ,